News Salute


Chirurgia Estetica e Chirurgia Plastica

Perchè un intervento?

La fiducia in noi stessi e' influenzata dalla percezione e quindi dal giudizio che diamo alla nostra immagine. Dal come pensiamo di essere visti dagli altri.

La chirurgia plastica può migliorare il nostro look nel senso di una maggiore giovinezza e vitalità. Quando ti senti al meglio hai indubbiamente più stima di te stesso, più sicurezza e ti si aprono più facilmente delle opportunità.

Tanto più in un'epoca in cui si da' sempre più importanza all'impatto della forma, della prima impressione oltrechè naturalmente alla sostanza.

Ed infatti circa 600.000 americani si sottoporranno quest’anno ad interventi di chirurgia plastica.

Il 16/20 % sono uomini. Questi numeri riflettono il cambiamento di mentalità della gente che ha sempre più fiducia nelle potenzialità della chirurgia estetica quali riparare i danni prodotti alla cute dal sole o dall'invecchiamento.

Quando è utile l'intervento di chirurgia estetica?

Se sussistono i presupposti, ovvero se il chirurgo valuta che esista un reale e concreto difetto o problema (che spesso è di tipo sia fisico-estetico che psicologico) e che un intervento possa portare dei risultati ovvero dei benefici, vi è una valida indicazione terapeutica, e l'intervento può essere eseguito.

Ma se il chirurgo durante la visita, valuta che la paziente non ha nessun difetto reale ed effettivo, oppure valuta che pur esistendo un difetto non è possibile correggerlo con risultati soddisfacenti o che possano migliorare la condizione attuale, non vi è una valida indicazione terapeutica, e l'intervento deve essere sconsigliato, perchè oltre ad un inutile perdita di tempo, denaro e stress, potrebbe addirittura aggravare la situazione della paziente, sia sul piano fisico che psicologico.

E' chiaro quindi che il concetto di indicazione terapeutica deve essere la premessa che precede ogni intervento e che deve essere valutata caso per caso dal chirurgo estetico, perchè non dimentichiamo che ogni paziente è diverso dall'altro.

Infatti molti pazienti spesso accompagnano insieme al difetto fisico o fisiologico, anche uno stato di ansia, agitazione, insicurezza che deve essere valutato attentamente in quanto spesso anche la correzione di un piccolo difetto (o che appare piccolo per gli altri) può portare enormi miglioramenti sul piano psicologico, e nella sicurezza che sia ha verso se stessi e nei confronti del mondo esterno, ovvero nelle relazioni con gli altri.

Gli aspetti psicologici della chirurgia estetica

Cosa spinge le donne e gli uomini a rivolgersi, sempre con maggior frequenza, ad un chirurgo estetico e alla chirurgia estetica?

Le motivazioni possono essere varie, prima di tutto ci si rivolge al chirurgo plastico-estetico perchè vi possono essere delle motivazioni dettate da esigenze fisiologiche, ovvero nel caso in cui il difetto fisico impedisce una vita corretta, oppure esigenze di tipo puramente estetico, ovvero entrambe.

Molto spesso la richiesta di un intervento di chirurgia estetica trova motivazioni psicologiche palesi e/o inconsce. Il nesso tra chirurgia estetica e psicologia ancorché evidenziato nella pratica clinica può essere facilmente spiegato dalla proiezione che la mente ha sull’Io corporeo.

Già l’arte greca stabilì nelle proprie sculture i canoni della bellezza allo scopo non solo di ottenere un’armonia di forme, ma anche l’equilibrio psicofisico. Alcuni dei canoni greci sono stati nel tempo modificati dall’evolversi dei costumi e della Società. Rimane pur tuttavia sempre valido il rapporto tra ciò che la nostra mente elabora come immagine del nostro corpo ed il nostro modo di relazionare con il mondo esterno sia da un punto di vista sociale che interpersonale. Al parziale cambiamento della nostro aspetto esteriore ottenuto dopo un intervento di chirurgia estetica, si assiste molto spesso ad una rielaborazione della propria immagine interiorizzata, ma nello stesso tempo proiettata all’esterno, e questa rielaborazione incide a livello psicologico talvolta in maniera sostanziale.

Da ciò deriva quindi la valenza di questo tipo di chirurgia sia per l’individuo che ne beneficia, ma anche per il soggetto inteso come componente di una comunità sia essa famigliare, produttiva od affettiva.

In realtà tutti desiderano essere più belli perchè la bellezza è, spesso sinonimo di successo e di gratificazione e un aspetto piacevole e bello aiuta noi stessi ad avere maggior fiducia in noi stessi e nel rapporto con gli altri, con il mondo esterno e per questo siamo disposti a ricorrere alla chirurgia estetica.

Certo, i canoni della bellezza possono cambiare nel corso degli anni, spesso sono legati a mode o correnti di pensiero, ma il concetto vero di bellezza lo si può esprimere attraverso l'armonia delle forme e delle proporzioni che va ben oltre l'effimero passaggio di una moda o di un periodo ma rimane come indice di misura della bellezza oggettiva.

Cosa avviene dopo l'intervento di chirurgia estetica?

Si assiste molto spesso dopo un intervento estetico che abbia ottenuto il risultato previsto dall’operatore ed accettato dal paziente, ad una modifica positiva di quest’ultimo sia nei rapporti interpersonali che nella sua produttività vuoi scolastica o lavorativa.

La correzione di difetti della forma (dismorfie) va oltre alla pur importante correzione “esterna” per agire più profondamente sulla percezione dell’Io corporeo e trasmettere all’esterno questa nuova elaborazione sotto forma di maggiore autostima e di maggiore disponibilità ad interagire con il mondo circostante.

Infatti il giovamento che la paziente può trarre dall'intervento di chirurgia estetica spesso non si ferma al mero aspetto fisico, per quanto molto importante, ma si espande anche all'aspetto psicologico, donando maggior sicurezza in se stessi e nei confronti del mondo esterno e nei rapporti con gli altri, in altre parole regalando maggior felicità alla propria esistenza. Sentirsi più belli spesso corrisponde con l'esserlo REALMENTE.

Se ci sentiamo più belli sicuramente appariremo più belli anche agli occhi degli altri.


Pneumologia e Malattie respiratorie

Pneumologia e Malattie respiratorie  Allergie Alimentari  Attualmente il problema delle allergie alimentari ha una maggiore rilevanza anche a causa della progressiva diminuzione degli allattati al seno e l'inizio parallelo del...


Continua ...

Cardiologia e Chirurgia Cardio-Vascolare

I fattori di rischio del cuoreI fattori di rischio cardiovascolare sono rappresentati da tutte quelle condizioni proprie di ciascun individuo che aumentano in qualche maniera la sua probabilità di ave...


Continua ...

Chiropratica-Posturologia-Osteopatia

Che cosa è la ChiropraticaIppocrate, oltre duemila anni fa, leniva dolori articolari, muscolari e viscerali riposizionando le vertebre con tecniche di medicina manuale, che nonostante si siano modific...


Continua ...

Chirurgia Estetica e Chirurgia Plastica

Perchè un intervento?La fiducia in noi stessi e' influenzata dalla percezione e quindi dal giudizio che diamo alla nostra immagine. Dal come pensiamo di essere visti dagli altri.La chirurgia plastica ...


Continua ...

Chirurgia generale ind. Oncologico - Chirurgia Laparoscopica - Chirurgia senologica

Il cancro è la seconda causa di morte dopo le malattie cariovascolari. Gli organi più colpiti sono la prostata nell’uomo e la mammella nella donna. Seguono, il colon retto ed il polmone in entrambi i ...


Continua ...

Dermatologia

Le principali patologie dermatologicheL’ambiente caldo umido e il conseguente aumento della sudorazione costituiscono il denominatore comune di tutte le dermatiti proprie dello sportivo e non solo. L’...


Continua ...

Diabetologia e Endocrinologia

Che cosa è l’endocrinologiaEndocrinologia vuol dire studio della forma, del funzionamento, delle malattie e delle cure che possono  interessare le ghiandole endocrine dell'organismo umano: quindi l'ip...


Continua ...

Dietologia

Il cambiamento delle nostre abitudini alimentariNegli ultimi decenni le abitudini alimentari sono profondamente cambiate. Lo sviluppo dell'economia, i contatti con altre culture, i grandi mutamenti so...


Continua ...

Ecografia internistica e muscolo tendinea

L’ecografia costituisce, ormai da più di vent’anni, un ausilio indispensabile alla pratica clinica giornaliera.Semplice nell’intuizione di utilizzo, questa metodica sfrutta lo stesso principio del son...


Continua ...

Ginecologia ed Ostetricia

Che cosa è l’ UroginecologiaL'"uroginecologia" è una superspecializzazione che si occupa specificamente dei "disordini del pavimento pelvico" che comprendono: le disfunzioni e l'incontinenza urinaria....


Continua ...

Nefrologia

La nefrologia è una branca della medicina che studia il rene e le vie urinarie dal punto di vista sia anatomico e fisiologico, sia patologico. Infatti Nefrologia vuol dire rene e quindi filtro, uno de...


Continua ...

Neurochirurgia e Chirurgia vertebrale

l chirurgo deve intervenire solo se è davvero necessarioLa chirurgia vertebrale è in ascesa e il trend è operare. Molti Chirurghi insistono su un punto: «è meglio conservare, tentare con le terapie me...


Continua ...

Neurologia e Psichiatria

La neurologia è quella branca della medicina che studia le patologie inerenti il sistema nervoso centrale (cervello, cervelletto, tronco encefalico e midollo spinale), periferico somatico (radici e ga...


Continua ...

Omeopatia

L'omeopatia è un controverso sistema terapeutico i cui principi sono stati formulati dal medico tedesco Samuel Hahnemann verso la fine del XVIII secolo. Alla base dell'omeopatia è il cosiddetto princi...


Continua ...

Ortopedia

La terapia con onde d’urto in Ortopedia  Dopo circa 30 anni di valida applicazione in campo urologico per il trattamento della calcolosi renale (la cosiddetta litotripsia), la terapia con onde d’urto ...


Continua ...

Otorinolaringoiatria

Ogni giorno ci occupiamo di pazienti che lamentano uno o più disturbi derivanti da una alterazione funzionale dell'orecchio interno (acufeni, ipoacusia percettiva o neurosensoriale, sensazione di pres...


Continua ...

Psicologia

La psicologia è la scienza dei fenomeni psichici e comprende lo studio delle esperienze intime, delle emozioni e dei comportamenti vissuti dai soggetti.Il compito della psicologia verso i fenomeni psi...


Continua ...

Reumatologia

Che cos'è l'Artrite reumatoide?L'Artrite Reumatoide (AR) è una malattia infiammatoria cronica che colpisce le articolazioni, ha un andamento spesso progressivo e può evolvere verso l'anchilosi con com...


Continua ...

Test di Intolleranza Alimentare

Le intolleranze alimentari sono le "allergie non allergiche". Questa definizione risale al 1991, quando l'allergologo Kaplan presentò un suo articolo in cui descriveva l'esistenza di stati allergici c...


Continua ...

Urologia

L'urologia e l'endoscopia urologia.L'urologia comprende lo studio degli organi predisposti alla secrezione e dalla escrezione dell'urina: reni, ureteri, vescica ed uretra. Nel maschio per le strette c...


Continua ...

Abbiamo 40 visitatori e nessun utente online